Home

Camere

Prezzi

Dove

Dintorni

Storia

Regolamento

Contatti

Prenota

La Storia di Carbonia

Mussolini inaugura Carbonia

Carbonia è una città recentissima, essa venne edificata in soli 2 anni (1936–38) al fine di ottenere il massimo rendimento dai giacimenti carboniferi del Sulcis.
Nella città di fondazione giunsero genti provenienti da tutte le province della Sardegna e da tutte le zone d'Italia.
L'intensa attività mineraria venne sfruttata durante tutto il periodo del secondo conflitto mondiale, per poi veder decrescere la sua produzione negli anni a seguire e subendo un inesorabile declino fino al 1964, anno della definitiva chiusura delle miniere.
Carbonia però, grazie alla laboriosità dei suoi abitanti, è riuscita a superare la monocultura estrattiva del carbone per passare con vivacità ad un sistema economico misto di piccole e medie imprese artigianali e di servizi che attualmente caratterizza questo centro Sulcitano.
Dal 2005 la città di Carbonia è divenuta capoluogo di provincia, diventando così anche per la sua particolare posizione baricentrica, il più importante centro della Provincia del sud–ovest sardo.


Da visitare

Chi si reca a Carbonia non può non visitare "La grande miniera di Serbariu" ed in generale il "Centro Italiano della Cultura del Carbone". Il Museo accoglie la testimonianza di oggetti e documenti legati alla storia di tutti coloro che hanno lavorato e troppe volte hanno perso la vita nella miniera.
Il sito della "Grande Miniera" ospita anche il il Museo Paleontologico "E.A. Martel" che ospita nelle sue esposizioni un interessante "excursus temporale" delle varie ere geologiche e paleontologiche.
Ma la storia di Carbonia ha origini molto più antiche; dalla civiltà fenicio–punica visitabile e ben visibile nel "Parco Archeologico di Monte Sirai" (750 A.C.) fino alle più antiche presenze dell'uomo rinvenute di recente nelle necropoli a Domus de Janas (Case delle Fate) a "Cannas di Sotto". (3200 A.C.)
Per chi infine apprezza la storia più recente è consigliabile una visita alla città di fondazione caratterizzata dall'architettura razionalista del 1900; il Municipio, la Chiesa di S.Ponziano con il suo campanile (il pił alto dell'isola), la Torre Civica (ex Torre Littoria) che campeggiano in Piazza Roma, anch'essa in perfetto stile razionalista del ventennio.

Minatori di Carbonia

Carbonia

Piazza Roma

Discorso Mussolini per la nascita di Carbonia:

Chi perderà per punizione andrà a Carbonia:

B&B Luna Blu – Via Satta 47, Carbonia 09013 – Sardegna – Italy – Cellulare: 3468312867